Come vestirsi in Islanda in estate

 

 

 

L’Islanda è la nazione dei vulcani, cascate, ghiacciai e terme.

Tendenzialmente è freddo ma non troppo come potreste credere in estate  essendo attraversata dalla corrente nord-atlantica che mitiga la temperatura.

Durante il nostro viaggio di 17 giorni in Agosto 2018 le temperature non sono mai scese sotto i 7 gradi , mentre la massima è stata 16.

Considerate però che è uno stato molto ventilato e soggetto a frequenti piogge

Abbigliamento SI

Fondamentale è la giacca a vento con cappuccio, k-way e scarpe da trekking! Non serve per forza spendere i gran soldi in cose tecniche o firmate.. noi abbiamo preso tutto al decathlon o su amazon o anche vestiario del tezenis ed è stato tutto perfetto e utile

  • K-way
  • Pantaloni impermeabili (noi abbiamo utilizzato quelli del dacthlon a 12 euro sopra la tuta e sono stati utilissimi sia per la pioggia che per il vento)
  • Scarpe da trekking (le scarpe da ginnastica possono andar bene uguale però ci sono tanti sentieri pieni di breccia in salita e rocce bagnate dall’acqua delle cascate per cui le scarpe da trekking vi daranno molta più sicurezza in ogni luogo islandese )
  • maglia di pile (perfetta anche quelle da 5-6 euro del decathlon)
  • felpa con cappuccio
  • tuta o pantalone felpato comodo
  • cappello (autunnale non quelli estivi)
  • giacca (noi avevamo piumini leggeri con cappuccio del tezenis a 20 euro…perfetti e sempre indossati)
  • guanti
  • scaldacollo (anche leggero va benissimo altrimenti sudate)
  • calzetti
  • zaino (non serve troppo capiente.. per l’essenziale durante un trekking che non supera le 3 ore, il resto lo lasciate comodamente in auto)
  • telo o accappatoio in microfibra (per quando vi immergerete alle terme )
  • costume (non ve lo scordate!)
  • ciabatte ( per muovervi alle terme o nell’alloggio che sarà sicuramente riscaldato)

Noi siamo riusciti a far stare i vestiti nostri più del cibo portato dal’Italia in un unica valigia da stiva… non serve chissà quali cambi, non si suda molto nonostante il trekking (non è cosi impegnativo) e se campeggiate non avrete nemmeno cosi tanta voglia di spogliarvi ogni giorno per cambiare la felpa , è sufficiente cambiare la maglietta intima

Inoltre ricordiamo che anche nei campeggi ci sono (qualche volta) le lavatrici ed asciugatrici se vi dovesse servire !

 

Abbigliamento No

  • jeans  (siamo a fare escursioni, trekking, campeggio..vita all’aria aperta! ci spostiamo sempre in auto, è freddino e tira spesso il vento e la metà delle vostre giornate rischierete la pioggia. Perché mettersi i jeans? Abbiamo visto davvero tanti turisti con i jeans.. sentivano tutti freddo e non è certo comodo salire sentieri con quelli addosso. Tuta ragazzi!  Se desiderate cene al ristorante e più giorni in capitale ok.. seno non serve proprio
  • scarpe basse , con tacco (visto anche quello e non in città), con la suola liscia . Ripeto: dovete fare trekking, andare a vedere cascate , vulcani, montagne.. scarpe da trekking!
  • abiti leggeri (canotta e t-shirt le indosserete ma sempre sotto una felpa non troppo pesante.. poi capiterà la mezz’ora in cui rimarrete solo in t-shirt ma sarà appunto una mezz’ora)
  • giubbottini di jeans o ecopelle (è freddo e tira vento soprattutto dopo che sei salito su una montagna )
  • ombrello (volerà via e non vi proteggerà dalla pioggia)
  • pantaloncini corti (noi ci abbiamo provato.. per risparmiare spazio avevamo quelli da trekking lunghi del decathlon con la cerniera a livello del ginocchio cosi che diventano anche corti in 4 secondi.. sempre tenuti lunghi e usati solo quando faceva 15 gradi)

Riassumendo fate finta che sia come a marzo in italia.. e portate quei vestiti, poi se siete fortunati e farà un po più caldo fate sempre in tempo a spogliarvi ma sicuramente meglio coprirsi adeguatamente onde evitare di stare male in vacanza e stare tutto il tempo a patire il freddo

 

Se siete campeggiatori sappiate che potete noleggiare anche la in islanda la tenda e i sacco a pelo anche tramite le agenzie di noleggio auto

 

Cos’altro mettere in valigia

  • Binocolo . Ci sono animali come foche, balene, puffin.. difficilmente sarete vicini per vederli bene (anche se in alcuni punti abbiamo trovato su panchine sperdute nel verde dei binocoli lasciati li ad uso pubblico! si..nessuno li rubava )
  • mascherina per gli occhi. In estate le ore di buio sono poche .. vi tornerà molto utile per riposare consecutivamente la notte
  • macchina fotografica (ovvio direte.. ma molti hanno solo il cellulare, per quanto venga bene la foto in quel piccolo schermo non avrà la stessa qualità se ingrandita per cui poi non si possono  sviluppare in un formato maggiore di 10×15
  • burro cacao
  • crema per il viso
  • balsamo (consigliatissimo prima e dopo le terme )
  • accendino  (soprattutto per chi campeggia)

 

Vedrete molte persone con t-shirt e pantaloncini corti mentre c’è vento e inizia a piovere.. loro sono islandesi 🙂

15 Risposte a “Come vestirsi in Islanda in estate”

  1. Informazioni utilissime davvero! sospettavo che l’abbigliamento dovesse essere comunque “tecnico”, anche se no eccessivamente pesante e il tuo posto me lo conferma. Grazie delle dritte 😉

    1. outdoorgloriafranci dice: Rispondi

      Si ma senza bisogno di acquistare prodotti di marca .. giusto per le scarpe consiglio che siano buone e ben fatte ma non è necessario per il resto

  2. Sono sempre utili questi articoli su cosa mettere in valigia durante un viaggio, fatti da chi ha vissuto l’esperienza e si è immerso nell’ambiente! Molto utile, grazie 🙂

    1. outdoorgloriafranci dice: Rispondi

      prima di partire è ciò che più ho cercato perché mi risultava difficile capire bene cosa poteva servirmi per un paese cosi a nord

  3. Perfetto manuale di sopravvivenza per girare l’Islanda. In effetti uso spesso anche io i pantaloni lunghi che hanno la cerniera e in pochi minuti diventano pantaloni corti, utilissimi! Hai ragione, molti turisti usano jeans, ma in posti così freddi e ventosi non sono affatto comodi o caldi! Bella l’idea della mascherina per dormire, io l’avevo dimenticata a casa ma… alla sera ero così stanca che avrei dormito anche con un lampione acceso davanti gli occhi 🙂

    1. outdoorgloriafranci dice: Rispondi

      hahahah spesso anche noi durante la notte ci volava via (chissà che strana repulsione) la mascherina per dormire .. ma tiravamo comunque fino alle 7 🙂

  4. Chissà che essere incappata in questo articolo non mi porti fortuna per la mia avventura islandese. Speriamo, e grazie per i consigli!

    1. outdoorgloriafranci dice: Rispondi

      Una fatica per scegliere bene cosa portare 🙂

  5. L’Islanda è in lista! Ottimi consigli. Non riesco a credere che ci sia qualcuno che va per sentieri con i tacchi o ballerine

    1. outdoorgloriafranci dice: Rispondi

      Sembra assurdo e credevo che chi venisse in Islanda fosse un minimo preparato e informato .. ma spesso ribadire anche l’ovvio è importante

  6. Un vero e proprio vedemecum, una lista molto dettagliata e ti dirò, spesso ho dimenticato il costume anche visitando altre città ma la sera è comodo per rilassarsi, poi alle terme o in un campeggio è fondamentale. Ma l’accendino in valigia non è vietato?

    1. outdoorgloriafranci dice: Rispondi

      Ciao ! Noi avevamo il dubbio sapendo che non si può portare .. ma ad ogni viaggio ci passa sempre ..!

  7. Grazie per queste informazioni davvero utili 🙂 Che freddo che fa in Islanda, chissà se riuscirei a sopportarlo…io amo il caldo 🙂

    1. outdoorgloriafranci dice: Rispondi

      In estate non troppo freddo !! È come a marzo da noi in Italia 🙂

  8. Grazie, informazioni utilissime, spero di andarci e mi chiedevo come bisognava vestirsi durante l’estate. Sicuramente mi sarei scordata costume e il telo per le terme!

Lascia un commento