Cosa vedere in Islanda in 8 giorni

L’Islanda è un paese estremamente a Nord ma non così freddo come si possa immaginare: in estate le temperature vanno dai 7 ai 18 gradi mentre in inverno varia a seconda della posizione, nelle pianure del sud c’è una media di 0 gradi mentre in altri punti del paese -25

L’Islanda è un’isola ancora in via di formazione e ha un’origine esclusivamente vulcanica per cui caratterizzata da paesaggi con vulcani, geyser, terme, cascate e campi di lava

Luogo ideale per gli amanti della natura, del trekking e dei viaggi on the road. Inoltre meta gettonata dai campeggiatori infatti è consuetudine e uso comune campeggiare con tenda o van o camper lungo queste terre ..ma attenzione: il campeggio libero è proibito, vi sono numerosi campeggi dove potrete mettere in vostro mezzo e avere comunque molto spazio per voi.

Cosa vedere in 8 giorni:

Reykjavik

Atterrerete sicuramente a Keflavik che dista circa 50 km dalla capitale Reykjavik. La capitale è molto colorata e famosa per i suoi locali notturni , pub e piccolo centro

Non c’è molto da consigliare qua ma essendo una delle poche città in islanda e la più attiva sicuramente non potete non passare

Laguna blu

La laguna blu è un’area geotermale con una piscina gigante che ospita centinaia di turisti ogni giorno. Spesso contestata poiché creata artificialmente mentre tutte le altre terme sono naturali ma è penso una critica di poco conto spesso fatta da chi non è riuscito ad entrare poiché si è dimenticato di fare la prenotazione online (per cui prenotate, anche solo il giorno prima, ma ricordatevi!)

Vicino alla laguna c’è un’areo geotermale che produce acqua calda che viene incanalata nella laguna ad una temperatura di 38 gradi

Consigliamo l’entrata serale poiché vi è uno sconto percentuale sul biglietto (che ha un notevole prezzo)

Il Cerchio d’oro

Parte da Reykjavik fino agli altopiani del sud e comprende:

  • Parco nazionale Thingvellir
  • Geyser Strokkur
  • Cascate Gullfoss

Cascate Seljalandsfoss e le vicine cascate nascoste Gljufrabui

Sono nel sud dell’Islanda  e facilmente visibili anche dalla strada principale, mentre per vedere quelle nascoste basta passeggiare per altri 600 metri lungo il sentiero ben visibile e segnalato

Cascate Skogafoss

Spiaggia nera  Reynisfjara

Abbiamo tralasciato il promontorio di Dyrholaey poiché occorre avere un fuoristrada e percorrere un Froad inoltre le tempistiche sono strette ma lo vedrete comunque dalla spiaggia  e vedrete le caratteristiche rocce nell’oceano

qui è la parte alta della spiaggia mentre percorrendo altri km in auto sempre nella strada principale arriverete verso le rocce

Villaggio Vik

Consigliato come punto di appoggio per passare la notte e godere del panorama

Cascate Svartifoss

Laguna glaciale di Jokulsarlon e la precedenti più piccola Fjallsarlon

Villaggio Seydisfjordur

Dove soggiornare al posto di Hofn o Egilstadir dove purtroppo non c’è molto da vedere. Mentre qua è piccolo ma tipico

Cascate Dettifoss e Selfoss

Area geotermale Hverir e Lago Myvtan ( e le sorgenti termali Myvtan)

Escursione per avvistare le balene a Husavik

Città di Akureyri

Per alloggiare ed fare whale watching se siete stretti con i tempi e dovete saltare Husavik essendo fuori mano

Penisola Snaefellsnes

  • Londrangar
  • Arnastapi
  • Kirkjufell

Sappiate che una settimana ha i tempi molto stretti e non potrete sedervi per ammirare e contemplare i panorami a lungo, saranno tappe purtroppo da fare un po' velocemente 
Consigliamo per cui 10 giorni pieni
Se invece avete più tempo abbiamo altre mete che abbiamo fatto nei nostri 17 giorni in Islanda (15 effettivi perche due di viaggio) nell'altro nostro articolo itinerante 




18 Risposte a “Cosa vedere in Islanda in 8 giorni”

  1. Avete visto tante cose in soli otto giorni! L’Islanda mi attira da anni, spero di poterci andare presto <3

    1. outdoorgloriafranci dice: Rispondi

      Questo è un itinerario per chi ha meno tempo a disposizione:) noi siamo stati 17 e per chi ha un paio di settimane abbiamo un altro itinerario più ricco 🙂

  2. Una mia amica è appena tornata dall’Islanda e i suoi racconti mi hanno incantato. Mi ha fatto venire voglia di visitarla e probabilmente l’anno prossimo potrebbe essere la mia meta estiva. Continuerò a leggere avidamente tutti i post che pubblicherete su questo Paese incredibile.

    1. outdoorgloriafranci dice: Rispondi

      Chiunque torna ne rimane così affascinato che stimola tutti gli amici con cui parla 🙂

  3. Stavo proprio pensando di organizzare un bel viaggio in Islanda. Che periodo consigliate?

    1. outdoorgloriafranci dice: Rispondi

      Per la prima volta consigliamo l’estate e possibilmente non agosto a causa dei prezzi elevati del noleggio auto o camper . Sicuramente consigliamo , se c’è la possibilità , di poter rimanere in quest’isola per due settimane in modo tale da poter fare tutto il giro del paese e vedere i punti principali:)

  4. Un viaggio in Islanda mi piacerebbe molto! Che periodo dell’anno consigli per visitarla? Inoltre, ho letto che i prezzi sono abbastanza elevati. Hai consigli? Grazie mille

    1. outdoorgloriafranci dice: Rispondi

      Ciao cassandra! Noi come prima esperienza consigliamo , senza dubbio di visitarla on the road in estate (in modo tale da avere meno problematiche causa clima e trovare tutte le strade aperte e “agibili”) . È uno degli Stati più costosi al mondo per cui consigliamo di evitare il mese di agosto dove il noleggio auto/camper è alle stelle . Noi , per ferie forzate , avevamo la possibilità di andarci solamente in agosto ma ho visto che i prezzi del noleggio sono quasi il doppio rispetto a giugno o settembre!

  5. Wow alcuni di questi posti lasciano letteralmente a bocca aperta, meravigliosi. Sulla laguna blu ho sentito pareri contrastanti e sinceramente non so se ci andrei.

    1. outdoorgloriafranci dice: Rispondi

      Abbiamo letto anche noi pareri contrastanti .. ma a vostro avviso è consigliabile non perdersi ciò ! Anche se è molto turistico è una piacevolissima e suggestiva meta . Siamo contenti di non averla persa 🙂

  6. Una settimana è davvero poco tempo, ma siete stati bravissimi a dare i consigli giusti per poter visitare quanto possibile. Spero di poterli mettere in pratica quanto prima!

    1. outdoorgloriafranci dice: Rispondi

      Ciao 🙂 noi siamo stati due settimane .. questa è una lista per chi ha 10 giorni compresi di viaggio andata e ritorno 🙂

  7. wow, che bei posti. Le cascate poi sono veramente pazzesche. Devo mettere in conto un viaggio in Islanda al più presto.!

  8. L’Islanda è da sempre uno dei miei sogni nel cassetto! Prendo nota del vostro itinerario e dei vostri consigli, voglio andarci il prima possibile!

  9. Che dire, Gloria: che invidia forte, pura e sana 🙂 insomma l’Islanda è nella wishlist da un sacco di tempo, mi segno i vari itinerari proposti dai blogger e non appena troverò un’offerta conveniente partiro’ per questa terra incontaminata. Nel contempo grazie per avermi fatto sognare un po’ !

    1. outdoorgloriafranci dice: Rispondi

      È già un grosso passo aver fatto il proprio itinerario 🙂
      Il mio consiglio spassionato è di prenotare con anticipo ! Se vuoi c’è il gruppo fb: “amici dell’Islanda” dove poter avere spesso spunti e soprattutto tante risposte a domande 🙂

  10. Non era tra le mie mete preferite ed invece leggendo te e il tour di Marika la nostra collega blogger mi sto innamorando sempre più di questo paese pieno di natura ! Certo 8 gg credo che siabo il minimo!

    1. outdoorgloriafranci dice: Rispondi

      Si sì assolutamente il minimo . 8 giorni intendo estivi .. poiché ci sono molte ore di luce per poter girare e vedere . Invece in inverno sicuramente si può fare solo una parte causa maltempo . Lo specificherò in un nuovo articolo 🙂

Lascia un commento